21.11.05

Solo finzione scenica eh?

Bene, sappiate che oggi ho incontrato Alex DeLarge.
Proprio lui,proprio questo qui.



Esiste.
Vi assicuro che esiste e che stasera è venuto nel mio panettiere.
Pensare che mentre stavo entrando gli ho tenuto anche la porta aperta.
C'eravamo solo noi due,e la panettiera,quella cicciottellosa e un po' menefreghista.
Io lì per lì penso che è così bellino,con gli occhietti azzurri e le labbra fini,e quei capelli che messi così mi ricordavano qualcosa.
Mah.
Chiedo il pane,non resisto a una minibrioche alla crema, e aspetto lo scontrino.
Al che lui dice
"Due panini all'olio anche per me,grazie".
Nel frattempo io prendo il resto,e mi giro.
E allora lo vedo.
Altro che caruccio,altro che mi ricorda qualcuno (un vecchio compagno delle elementari?)
Quello è Alexander De Large.
Alex, che mi sorrideva con quel mezzo sorrisetto crudele del pre-cura Ludovico.
L'ho salutato e sono uscita.

Altro che finzione scenica.


1 commento:

Stefania ha detto...

Mmm ... mmm ... forse ero io. Forse.

^^