31.12.08

...and a happy new year

L'anno scorso mi auguravo di arrivare fin qui col cuore integro.
Non solo.
L'anno scorso a quest'ora mi aspettavo qualcosa di grande.
Di rivoluzionario, di incendiario, di incredibile.
Qualcosa come mille spari di cannone in una volta sola, con delle enormi bombe di coriandoli, qualcosa come un orgasmo, qualcosa come entrare in una stanza e vedere una torta cioccolato e pere a sette piani.
Qualcosa come l'amore.
Nulla, proprio nulla è andato come credevo.
Non ho avuto il su e giù dell'ottovolante, non ho flirtato a destra e a manca.
Mi sono innamorata, quello sì.
Ma nessuno mi aveva detto che il mio cuore sarebbe andato in mille pezzi..proprio come mi auguravo che non sarebbe successo.
Il 2007 è stato tutto lavoro, il 2008 è stato puro struggimento emotivo, melodrammatico.
Augurarsi un 2009 bilanciato, è un po' come prendersi in giro, a questo punto.
Anche quest'anno, niente Paolo Fox, niente, per favore, basta.
Che è vero che a agosto le vergini si sarebbero accoppiate, l'anno scorso, ma la Volpe televisiva si è dimenticata di dire quali. Quante.
Perchè noi rimaste a piedi le abbiamo guardate fregarci, come si guarda quello prima di te nella coda, in pasticceria, fregare l'ultimo bignè alla crema.

Bene, con oggi diamo l'addio a quest'anno bisesto, funesto, sconvolgente, a tratti allucinante.
Ai pugni nello stomaco che non ha lesinato, alle notti di fervida preghiera -e credetemi che se sono arrivata a tanto, il motivo era Assoluto, molto più che valido-, alle notti in cui ti accorgi che la fervida preghiera, semplicemente, non funziona come avresti infantilmente desiderato.
Addio, anzi, arrivederci anche ai tuoi occhi scuri, che oggi sorrideranno in un paio di occhi verdi,e non nei miei, troppo azzurri.
Addio invece, e non arrivederci, alla speranza di poterti stare accanto come avrei potuto, come avrei voluto, con tutti i condizionali del caso e blablablabla.

Le previsioni sono impossibili.
Davanti a me è possibile che si stagli la bellezza dell'oceano o qualcosa di molto, molto, molto più scuro ed angusto.
Magari tutti e due, chi lo sa.
Forse ne uscirò a testa alta, forse piegata, forse sola, forse tenendo qualcosa stretto in mano.
Staremo a vedere.

Buon anno, bloggers

7 commenti:

Flavia Brevi ha detto...

Buon anno a te, cara!

grig-io il blogorroico ha detto...

Auguri anche a te, di un felice anno nuovo e non solo.
E se proprio vorrà fare il fetentone, sto 2009, non credo che gli amici (blogger e non) ti lasceranno sola..
un abbraccione e stammi bene (anche di salute!)

crimson74 ha detto...

Eh, già, vedremo...
BUON 2009, un abbraccio.

morgania ha detto...

Buon anno piccola mia... sperando che questo benedetto 2009 non sia così altalenante come l'anno che l'ha preceduto!

lattis ha detto...

ci trasferiamo, tutte e due? tanto siamo gemelle...

Anonimo ha detto...

sara' bellissimo :D come il 2008
perche' c'eri tutte le volte che ho telefonato e perche' rispondevo quando hai chiamato tu... per me non è stato poco
un bacio
tartablu

Amaracchia ha detto...

Facciamo le cose alternative...il buon anno augurato il giorno della Befana...magari porta bene :)