24.6.07

Mpf

Evvabbeh, allora vattene al mare,fatti la tua vita, telefona a quella troietta della tua amica e il suo fidanzato con la scopa in culo, che se ancora li saluto è solo perchè conoscono te.
E allora fai un po' quella minchia che ti pare,perchè a me non piace rincorrere,e per i miei gusti ho rincorso troppo di già, e tutto questo cuore in gola buttato così,via, nel cesso, quando ci sono cose molto più importanti che posso fare.
Ci incontreremo qualche splendido giorno e gioirò ancora nel sentire il timbro della tua voce,nel vedere i capelli disordinati e le dita nervose, ma intanto davvero,sono stufa.
Io sono una preda,non una cacciatrice.
Se tu sei un pollo, è un peccato, ma per ora prendo un bell'intervallo, che ne ho le palle piene dei tuoi amichetti del cazzo che dicono,a mezza voce, che sei a divertirti e a respirare iodio.

7 commenti:

capemaster ha detto...

s'è incazzzaaaaaataaa

Anonimo ha detto...

buon segno... segno d'amor proprio e che lui ti piace un sacco, vabbe' ti mando un bacio piovoso (qui piove)
Tartablu

rainbowsparks ha detto...

@Cape:esssì
@Tarta:Oh Tartablu adorata, non lo so neanche io di cosa è segno,so solo che ne ho le scatole piene..

Tfm ha detto...

Ohhhh. Approvo l'uso azzeccato e appropriato della parola minchia.

S.B. ha detto...

Fulimini & saette ..

crimson74 ha detto...

...e quanno ce vò, ce vò!!!

panzabiker ha detto...

essere troppo buoni a volte fa soffrire.ma al mondo ci sono poche cose più pericolose di un buono incazzato.sigaretta?^.^ un abbraccio