31.5.07

Sputare il rospo

Sono tre giorni, meglio, sono tre notti che prima di coricarmi la mia mente inizia, stranamente, a fare delle capriole immaginare e cervellotiche a sfondo sentimental-erotico.
Sento le goccioline, una ad una, che derivano dallo scioglimento del mio cuoricino di ghiaccio.
Non che io sia insensibile: semplicemente l'avevo messo a congelare intorno a gennaio, non tanto per le circostanze atmosferiche quanto per una certa necessità pratica di affrontare prima questioni di carattere concreto che qualsivoglia sega mentale di carattere amoroso.
Vuoi che sia la primavera inoltrata che sta facendo i capricci e ci tiene il muso, offesa forse perchè mi ha sentito dire troppe volte "con quest'afa di merda rischio di soffocare, maledetta l'estate, voglio emigrare in Norvegia in questo preciso istante".
Vuoi che un sabato fa è capitata una congiunzione astrale (?) buona a sufficienza da rendere una serata che si prospettava da 5+ qualcosa di migliore, che oserei anche chiamare un 6/7.
Fatto sta che sempre più spesso mi trovo lì, a sospirare e fare ghirigori sulla carta con la punta delle dita, perfettamente calata nella parte dell'eroina da romanzo.
Intanto, mi sono ufficialmente accorta di stare finalmente abbandonando la fase "loliti" per la fase "uomini fatti e finiti".
Che non significa vecchi.
Significa evitare quella serie di piagnistei, di paturnie, di paranoie sul brufolo o di scene di gelosia intuili, significa non dover assistere a quelle esibizioni di eccessi tipiche dell'adolescenza che una volta mi sembravano così incredibilmente irresistibili.
Preferisco un bicchiere di rosso e una conversazione corposa, preferisco i giochi sottili, a fior di sguardo, le battute sagaci, il detto-nondetto che però poi viene fatto, o non fatto, a seconda delle diverse situazioni, con sicurezza e con coscienza di sè.
Forse quella che non ho io, può essere, ma tant'è.
E' evidente che la questione non è di tipo anagrafico, ma di ben altro spessore.
Poi una notte a ballare lo ska e a fare i cretini ben venga, piangere dal ridere ben venga, rotolarsi nell'erba e giocare a ping pong con battutacce zozze ben venga, ho detto maturi, non ho detto morti o decrepiti o che.

Secondo me prima o poi, un ragno dal buco lo cavo.

Questo eccesso di ottimismo del tutto immotivato (perchè per me, la frase qui sopra, è un eccesso di ottimismo,e dei più sconsiderati,anche) non avrà probabilmente alcun seguito,ma diciamolo, scriviamolo, rendiamolo reale trasformandolo in caratteri neri su sfondo bianco, così almeno se ne esce dalla mia testa e mi lascia vivere un po' in pace anche questi giorni, nei quali temo che l'afa torni a rompermi le scatole e che mi constringa a ricominciare con il mio refrain: con quest'afa di merda rischio di soffocare, maledetta l'estate...

6 commenti:

panzabiker ha detto...

ciao.un momento di felicità capita a chiunque nella vita.. ti auguro che sia la volta buona..^.^ buona notte

Miss Quarrel ha detto...

Una mia amica una volta mi disse: gli uomini sono tutti uguali e NON CAMBIANO MAI...tantovale prendersene uno giovane e aitante, almeno garantisce la durata!! ;)

Io non condivido. La maturità conta eccome, non ci si può innamorare delle scatole vuote, anche se infiocchettate.

Goditi questo momento di ottimismo, e speriamo che sia più lungo di un momento!!! ;)

zefirina ha detto...

hei ricordati quando meno te l'aspetti, quando non cerchi, trovi.... anche godersi i vecchi amici comunque non è male
e ogni tanto anche qualche bella scatola vuota.. qualche bello che non balla..gratifica

Lupacchiotto82 ha detto...

Avrei voglia anche io di ciò che hai espresso.
Attimi,sensazioni,sfumature,momenti.
Ma la vedo buia,sarà che non mi conosco ancora abbastanza,nemmeno io,per poter esser sicuro di arrivare a poter fare tanto.Ma il sentore della necessità,quello si.
Un potenziale latente,bisognoso solo di esser tirato fuori.
Il mio periodo di astinenza,cmq,equivale al tuo.

L'ultimo sogno erotico che io ricordi,cmq,lo feci l'estate scorsa.Pauroso.

rainbowsparks ha detto...

@Panzabiker: speriamo...nel futuro,comuqnue!
@missQuarrel:Condivido quello che dici. E' molto affascinante un bell'aspetto,ma se non c'è dentro niente,allora sono soltanto vuoti a perdere.
@Zefirina: Ma magari, zietta cara!Ultimamente i vecchi amici si danno alla macchia, ma si fa quel che si può...e si cercan gratificazioni!
@Lupacchiotto: Secondo me è questione di tempo,di periodo, di caso, destino, come vuoi chiamarlo tu. E per quanto riguarda i sogni erotici, nel mio caso forse è meglio stendere un bel velo pietoso ..

zefirina ha detto...

hei rain oltre al liga mica ti piace anche zucchero???
se sì dimmelo ti spedisco due biglietti per il concerto del 9, io sigh non potrò esserci