7.2.07

Rainbowsparks M.

Ebbene,sappiatelo.
E' il mio secondo nome.
Perchè non è importante il primo quanto il secondo.
Purtroppo sono donna,e questo secondo il delizioso nano pelato probabilmente mi porta ad avere due volte la concretezza meravigliosa che solo le quote rosa possono garantire.
Ma mi faccia il piacere.
Mi spiace non chiamarmi anche Andrea,perchè insomma,un po' di maschio ci vuole,anche nelle donne, ti dà quel tocco di coglionaggine in più,a questo punto,specialmente se il maschio in questione è un caciarone con un discutibile senso dell'umorismo, con una moglie bella senza dubbio ma ormai agguerrita e logorata e una predisposizione clamorosa allo sputtanamento.

C'è di buono che io, dall'altra parte, già ci sto.
E ci sto così bene,coi miei amici gay che sono così sensibili, e con i miei amichetti comunisti che mangiano i bambini,con i neri che hanno la musica nel sangue e le donne che dovrebbero solo stare in cucina,insomma,mi piace ritagliarmi il mio posticino tra i luoghi comuni più beceri della storia,mentre proprio annidate tra questi si trovano le perle più preziose e le persone più luminose che io conosca.

4 commenti:

Monicagellerb ha detto...

Veronica bella?
Mmmmmm...mumble mumble, a me sembra fatta di plastica O_o

zefirina ha detto...

secondo me non bisognerebbe dargli corda, nel senso che poi alla fine tutti parlano di lui, di quello che fa, dei suoi figli, della moglie... che palle!!!! se i giornali gli dessero meno corda secondo me starebbe più zitto lui e le sue esternazioni

Mish ha detto...

Sob.. da parte di uno che si chiama Andrea e che ogni volta che lo dice su un qualche sito inglese viene scambiato per una ragazza..

Grazie per il commento, anche oggi :)

grig-io il blogorroico ha detto...

mah, non capisco proprio come faccia a farsi uscire certi scivoloni.
a permetterseli, soprattutto.