26.3.06

Sotto pressione

Ma so che sotto pressione do il mio meglio e meglio sto

Questo è quanto dicono gli Africa Unite.

Anche perchè loro non hanno nulla da perdere.
Io invece strepito e non dormo,non dormo mai e ho i nervi fragili.
Vedo di dare il possibile e spingo oltre i limiti, poi in crisi mistica abbraccio la mia marmotta di peluche nel letto, desiderando di tornar bambina.
io ho un carattere pacifico. mi piacere ridere,non amo la competizione,non mi interessano le ambizioni sfrenate,però voglio ciò che mi spetta.
Penso a tutte le persone che mi hanno parlato nella mia vita.
Amore,non so perchè piangi,non ne capisco il motivo, però mi dispiace tanto.
Smetti di lagnarti,l'unica cosa che a cui non si rimedia è la morte.
Sei una maledetta testona, questa è la tua garanzia.
Sono le cose più dure quelle che ti fanno crescere veramente.
Quel che è fatto è fatto,e non ha più senso parlarne adesso . (ok, questo non l'hanno detto proprio proprio a me,ma comunque..)

Raccoglierò altre parole,altri abbracci, però rimarrò solo io davanti a questa scommessa.
Darò il sangue se necessario.

"Sai cosa diceva il tuo Alessandro? che le paure si superano guardandole negli occhi".
Ecco,la mamma sa sempre dove farmi guardare.
Anche se lui non ha mai affrontato una sconfitta,sono certa che l'avrebbe fatto a testa alta.

8 commenti:

Fabio Artigiani ha detto...

Grande mamma, grande Alessandro.
Sei fortunata (o brava) ad avere (o ad aver avuto) gente così intorno a te. E' una bella ricchezza. Spendila bene.
Salutoni.

Francesco ha detto...

ne avrei un'altra di frase...
ciò che oggi ci può sembrare terribilmente duro, domani probabilmente lo ricorderemo con un sorriso...
E' mia, forse, ad ogni modo è la mia attuale ciambella di salvataggio... spero potrà esserlo anche per te;)
Tieni duro

gidibao ha detto...

Simpatica stracciamaroni,
sebbene possa sbagliarmi, considero che lo "sbagliarsi" sia una favolosa peculiarità umana: fortunatamente, si sbaglia! L'atto in sè di errare, muoversi, è segno di intelligenza...
"sbagliando si impara", non recita forse così un vecchio adagio popolare?
L'intelligenza sta nell'imparare a riconoscere i propri errori e ad imparare da essi. Spesso ci facciamo catturare dai sensi di colpa che i nostri errori evocano, pensando forse che la "pena" che proviamo sia, in qualche modo, un veicolo di espiazione...
Fatto sta però che, qualora ci capitasse nuovamente una simile circostanza, anche questa volta ci ricadremmo dentro (con le scarpe e tutto il resto!): coazione a ripetersi :-)...
E' da persone "intelligenti" riconoscere i propri errori, ma è il "saggio" che cerca di capire perchè si comporta così: perchè, appunto, sbaglia...
Andare oltre al senso di colpa, ti farà comprendere come mai ti comporti "proprio" così!...
Dici che "darai il meglio di te stessa", ma perchè scusa, quello che fai non basta? O forse il traguardo è sempre un metro più in la, ogni volta.
La perfezione, non è di questo mondo! Vale per te, per chi ti è vicino ed anche per chi scrive.
Impara a scegliere le "sensazioni" più sincere che vivono in te, e separale dal "Dovrei essere come tu mi vuoi", magari alla sera, ti addormenterai un po' meglio ;-)
Concludo:
le paure vanno "attraversate", ma bisogna anche imparare a farlo! Piano piano, senza forzare.
Piano piano, conoscendo se stessi ed imparando ad "accoglierci" per come siamo e non per come gli altri vorrebbero che noi fossimo.
Piano piano, un po' alla volta...

Buona giornata,
gidibao :-)

i ha detto...

carissima, non immagini nemmeno come ti capisco...riguardo al mio omonimo preferisco evitare commenti

Undine ha detto...

Sì, sicuramente è come tu dici: rimarrai solo tu davanti a tutte le tue scommesse e non perché non avrai persone accanto a te, ma perché soltanto tu potrai capire la portata di ciò che stai vivendo. E' difficile, apparentemente, ma sappi che non sarai mai sola, non se continuerai a dare ciò che possiedi (ti leggo da tanto e mi sembri una persona davvero ricca).
Un abbraccio.

gidibao ha detto...

Domando scusa per essermi intromesso nel tuo blog.

Ho letto questo post e l'ho ingenuamente preso per uno sfogo del momento e come tale, mi sono permesso di esprimere un mio commento.
Nel leggere quello di oggi(28/3), mi rendo conto che c'è dell'altro...
Perdona la mia intrusione, mi faccio da parte.
Ti auguro ogni bene,
gidibao

rainbowsparks ha detto...

carissimo,è solo un momento un po' di tensione. niente di più,nessun bisogno di scusarsi :)

gidibao ha detto...

Grazie Sparky ;-)
ti auguro una buona giornata

gidibao :-)