30.1.06

150 secondi di calma

Metti su una canzone,che ascolti da una vita.
Che in realtà non ascolti da più di un anno,ma che c'è sempre stata, in fondo.
Sorridi, sentendo l'effetto che continua a farti, quattro,cinque anni passano e l'effetto è sempre quello.

Ti viene in mente una telefonata,una discussione sul "la sua voce è terribilmente sexy/sembra che soffra d'asma".
Ridi dentro di te ricordandoti di chi faceva il verso al cantante,in un misto di gelosia e idiozia più pura,prima di uscire.
Zero problemi.


Non ci sono problemi nemmeno adesso.
E io lo so.
E' solo che ogni tanto succede.
Ma alla fine lo so, e me lo ricordo ora che sprofondo in una canzone sussurrata piano.

E' tutto ok.

3 commenti:

Undine ha detto...

Bel post.
Io vorrei essere senza ricordi... spesso un giogo troppo pesante, per noi.

E' bello che il ricordo ti abbia ispirato un post come questo.

Fa-sum` ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Fa-sum` ha detto...

io dico Don't Cry.
Per te, qual'è?

Saluti.
Fa-sum