22.6.05

Rivalutatelo!

Ok, io non sono forse la persona adatta,sono riuscita anche a balbettare un pochino,quando mi si presentò davanti lui,bello e fiero, dignitoso e possente.
Il diciassettesimo canto del Paradiso,intendo.

Ma per favore,non dite che è impossibile analizzarne il testo.
E' impossibile quando nessuno lo ha mai insegnato bene.
E per favore, non dite che è solo per il fascino del viaggio che tutti scelgono quella tematica.
E' quella in cui un ragazzo può cavarsela meglio,quando nessuno gli ha detto cosa fare,o beh, quando lui per primo non ha ascoltato.

Aboliamo un po' di luoghi comuni:
Dante potrebbe essere semplicissimo,e il tema del viaggio complicatissimo, è tutta questione di accuratezza.

4 commenti:

Nur ha detto...

I'M PROUD TO HAVE CHOSEN DANTE!!!
LOL Demenze a parte, tutti mi guardano con aria da leggenda metropolitana.. ma non è che veramente non era fattibile e io son stata l'unica a non capirlo?!
mah vedremo...!

tremendaMENTE ha detto...

io avrei fatto Dante...sicuramente!!!!!!!!!!!!!!!!
SE PUò CONSOLARTI!

Diavoletto ha detto...

analisi perfetta!!
condivido appieno!
:)

Paola ha detto...

Mi fai sapere qualcosa?