17.10.08

Mi consenta

Quando arrivi tutto sembra finto.
Anche le foglie sembrano finte. Rosse ma di un rosso finto, e cadono a terra in un modo strano.
Sei sicura che se per follia scendessi dalla macchina e ne prendessi una in mano, quella sarebbe di plastica.
Anche i bambini sembrano finti, i colori troppo vivaci, fanno capannella davanti a una scuola con l'intonaco troppo bianco e il tetto troppo rosso.
Io guido tra i vicoli, la camicia e il vestitino per l'occasione, e mi chiedo cosa ci faccio lì.
Capisci come funziona solo quando ti accorgi che esattamente sotto la tua macchina, e fortunatamente non sotto le sue ruote, vedi la figura veloce del cadavere di un gatto -una lepre?una pantegana?- sull'asfalto.
Ci pensi un po', poi continui a cantare, dopo aver sbattuto tre volte gli occhi.
Spero di non fare la fine del pollo. Anzi, del gatto.
Nella sala d'aspetto siete in tantissimi: donne di mezz'età con l'aria paciosa di chi non ha niente da perdere, forziste nel posto giusto, ragazzi con la cravatta e i capelli col gel.
Tu non hai mangiato dalla mattina presto, causa dieta, e nella borsa tieni un curriculum praticamente vuoto.
Appena sei scesa dalla macchina ti si è smagliato il collant, ma ingoiando una mezza bestemmia, hai fatto finta di niente.
Di fronte a me una nursery: quello è il mio posto, a curare i bambini, non le azioni bancarie. non le azioni bancarie del nostro presidente. no.
Il gioco che fanno è semplice: ti fanno sedere e per 3 ore di seguito è la Cura Ludovico.
Guarda, guarda quanto siamo belli, come siamo efficienti, no, noi non trattiamo soldi, noi trattiamo sogni.
Noi trattiamo uomini, idee, come la ferrari.
Beccatevi il filmatino sulla Ferrari.
Io fisso il ragazzo con la camicia blu, sembra Kyle MacLachlan da giovane, stessa mascella possente, stessi occhi scuri, per un attimo il mio cuore spezzato è in vacanza, e c'è solo una cottarella da film.
Ragazzi, voi adesso cosa fareste? Vendereste? Comprereste?
Guardate che è un lavoro difficile. Non come fare la commessa. Con tutto il rispetto per le commesse.
In fondo le donne sono brave: loro sanno che si compra ai saldi, no? muahahahaha.
15 minuti di pausa.
Durante la pausa MacLachlan da giovane sparisce completamente, mentre non si capisce come un tizio alto e biondo che sembra Raimondo Vianello da giovane attacca bottone. Attento soprattutto alle capacità professionali delle mie gambe, e senza nemmeno accorgersi della smagliatura.
Per favore, compilate questo foglio.
Diteci perchè dovremmo richiamarvi, convinceteci, e ci rivedremo.

Cara banca del mio cuore, voi mi rivedrete perchè voglio vedete fino a che punto siete capaci di spingervi. Fino a dove il vostro sogno riesce a reggere e quando inizierà a essere fin troppo chiara la magagna sotto.
La magagna è la solita: se sei bravo e hai le conoscenze, e la faccia di merda sufficiente a fregare tutti i tuoi conoscenti, sei dentro.
Altrimenti tante e grazie.
Che per altro, io so cos'è la CONSOB, ma molti dei deputati amichetti vostri, no.

3 commenti:

Anonimo ha detto...

e pensi di averli convinti a richiamarti?...
grazie della visita, torna quando vuoi!
chica- haidaaccendere

crimson74 ha detto...

Mamma mia...

rainbowsparks ha detto...

sì, mamma mia, cose dell'altro mondo..son piuttosto d'accordo:)