29.1.08

Qui lo dico qui lo nego

E' di notte, per caso, che mi imbatto in vecchi scritti, e mi confesso un segreto inconfessabile, che non vi confesserò.
Ma delle volte ti accorgi di aver amato qualcuno, in qualche modo imperfetto, zoppicando tra i difetti, molto, molto tempo dopo.
E non sai se sorridere o se rattristarti per averlo scoperto troppo tardi, alla luce di sviluppi prima impensabili.
Così rimani davanti allo schermo, che rimanda un'espressione illeggibile, prima di spegnere tutto.
Anche i ricordi.

7 commenti:

zefirina ha detto...

mai rileggere vecchie lettere d'amore ci si fa solo del male, io sto meditando un gesto liberatorio, voglio comprarmi un braciere e bruciarcele una ad una, tanto a che serve tenermele lì, per ricordarmi di aver amato????

iggy ha detto...

mai spegnere la memoria. mai.

crimson74 ha detto...

Anch'io conservo vecchi carteggi, non li rileggo mai, però, per non far riaprire vecchie ferite, o farmi investire dall'amarezza. Eppure non riesco a buttarli, o a cancellarli, insomma sono pur sempre 'pezzi di vita'...

crimson74 ha detto...

Grazie...

grig-io il blogorroico ha detto...

crimson74, credo che tu faccia benissimo.

Anche perché, potrebbe darsi che un giorno tu ti accorga che certi eventi hanno smesso di essere pasasto prossimo, e tu riesca a rievocarli senza farti del male.

Anonimo ha detto...

Ci sono persone che non sanno amare, non è il momento o la persona che è sbagliata, ma magari proprio tu che non ne sei capace. Succede...

rainbowsparks ha detto...

@più o meno tutti: :D

Caro anonimo, gli anonimi mi lasciano sempre un po' così, ma hai ragione. è esattamente quello che penso anche io.