27.6.07

Gomorra


Si muore per un sì o per un no, si dà la vita per un ordine e una scelta di qualcuno,fate decenni di carcere per raggiungere un potere di morte, guadagnate montagne di danaro che investirete in case che non abiterete, in banche dove non entrerete mai,in ristoranti che non gestirete, in aziende che non dirigerete, comandate un potere di morte cercando di dominare una vita che consumate nascosti sotto terra, circondati di guardiaspalle. [..]voi non siete uccelli ma bufali pronti a distruggersi in un luogo dove sangue e potere sono i termini della vittoria. E' giunto il tempo che smettiamo di essere una Gomorra.[..]
(R.Saviano, Gomorra -scritto di Cipriano-)

Leggere questo libro è un dovere civile, di chiunque si senta cittadino del mondo, non solo del napoletano,perchè le case del nord sono costruite sul sangue e sui detriti che queste persone macinano e vomitano in continuazione, sui detriti sui quali si arrampicano e costruiscono i loro palazzi.
E non solo in Italia.
Questo libro dovrebbe essere obbligatorio in tutte le scuole.

9 commenti:

bad ha detto...

Libro straordinario, condivido, di quelli che segnano. Uno dei più grandi libri della letteratura italiana degli ultimi decenni. Scritto con una maturità, un rigore, una precisione talvolta quasi impossibile da sopportare.
E sì che già da tempo (per la precisione, da quando lessi una lettera d'amore scritta da una ragazza qualche anno fa) non dovrei stupirmi della maturità che fa a pugni con l'anagrafe...

rainbowsparks ha detto...

@Bad: tu mi lusinghi,e mi ricordi ancora una volta quanto noi due possiamo pensarla simile, talvolta :)

Gabry ha detto...

Complimenti! purtroppo sono già stata inghiottita dal vortice del lavoro quindi ora non riesco a fermarmi, ma tornerò. So che è un blog interessante... lo sento!
un sorriso

zefirina ha detto...

di quelli che tolgono il fiato

lucia ha detto...

Triste verità.
Lo aggiungerò alla lista dei libri da leggere. Lista che non finisce mai, ma è bello così.
un saluto bolognese
ps
"non siete uccelli ma bufali pronti a distruggersi in un luogo dove sangue e potere sono i termini della vittoria" mi fa venire i brividi...

lucia ha detto...

ho aggiunto il tuo link ai preferiti. Non voglio perderti di vista...
;-)

rainbowsparks ha detto...

@Gabri: Grazie! torna tutte le volte che vuoi e mi raccomando,quando hai un week end,leggi questo libro ;)
@Zefi: lo so, e so anche che lo hai già letto...:)
@Lucia: ti ringrazio,sei la benvenuta, sempre. E' vero,la lista dei libri da leggere non finisce mai.
Ne ho presi altri due in biblioteca...

S.B. ha detto...

Condivido quello che dici ! Bellissimo libro che tutti dovrebbero leggere. O forse è meglio dire che tutti dovrebbero sentire la necessità di leggerlo, invece di fregarsene di tutto e di tutti :-/

tartablu ha detto...

Sottoscrivo, questo è un libro che va studiato a scuola, insieme all'eneide ed ai promessi sposi, a memoria!!!!
Tartablu