2.2.07

Prove Generali

Si sa,che con quel pezzettino di carta che sto cercando di prendermi non è che si vada molto lontano.
Custodisco i miei sogni di gloria come un bene prezioso (oh,che bello,mi sento come l'ex presidente del consiglio) però ovviamente li vendo al miglior offerente,e si sa che il miglior offerente è quello che c'ha i danè.
Nel caso specifico,quello che ha i danè è un ragazzetto di quattordici anni che crede che i Promessi Sposi siano un abominio della natura (va beh,lo credo anche io,ma che c'entra)e che Fra Cristoforo voleva scoparsi Lucia Mondella (e qui per favore,si scade nell'orrido).
Fantastico.
Il suddetto citrullino viene per due ore non stop (sua mamma è una sanguinaria?) di ripetizioni di italianoinglesevattelapesca, nel senso che io sono un po' un jolly,credo, per questo esserino.

Il punto è che io non sono tagliata per fare l'insegnante,io insegno male,non ho pazienza,non ho autorità, non ho il piglio.
Insomma,prevedo momenti di incredibile cabaret, e nel mentre mi divertirò a sentirmi una vera signorina Rottermeier.
Io.
Ma fatemi il piacere... :)

2 commenti:

velenero ha detto...

Anch'io pensavo di non essere portato all'insegnamento... ma mi sono dovuto ricredere di recente...

grig-io il blogorroico ha detto...

hey hey hey non mi toccare i Promessi Sposi.. ok che non li avrò studiati come è capitato all'80/90% d'Italia (in pratica non li ho incrociati quasi per niente né alle medie né alle superiori), però il Prof ci spiegò con quanta cura il buon vecchio Alessandro disegnò i personaggi con una particolare cura nell'evitare buoni completamente perfetti e cattivi completamente malvagi.. e diciamo che la cosa mi è piaciuta parecchio.. :D