15.1.07

Photoshoppatissimi

(Via Akille)

Io credevo che una decenza ci fosse,ma probabilmente mi sbagliavo.
Credevo che al giorno d'oggi si potesse ancora guardare alla politica per ricostruirla come luogo di confronto,di discussione,di partecipazione alla polis,appunto.
Invece scopro con un certo grado di orrore che oggi il politico non fa solo il politico, fa anche il fotomodello.
Senza averne le credenziali.
E cosciente di non averne le credenziali,il simpaticone pensa di ovviare a tutto con le magie del computer,facendo diventare il risultato ancora più pesante,ancora più ridicolo.
La politica è truccatissima.
Non è soltanto più un modo di dire per fotografare una scena politica italiana piena di truffe,di lifting, di bugie e polvere sotto il tappeto.
Oggi lo possiamo dire anche in modo letterale.

Ps.
Steve McQueen? Gianburrasca?
Ma che droge usano a donna moderna?

5 commenti:

red ha detto...

Bemvenuta nella società dello spettacolo!
Certo che Volontè come Gianburrasca..al massimo potrebbe fare Marcellino pane e vino...
mah!

zefirina ha detto...

ti svelo una chicca la santanchè non voleva rifare la foto che compare sul sito della camera dei deputati perchè erano passati 5 anni, troppi anche per una che si lifta alla grande, mentre l'armosino si deve essere fatta qualcosina anche lei perchè in quella della scorsa legislatura sembra la sorella più grande... ahahahah potessi parlare

rainbowsparks ha detto...

L'armosino? Dio è insopportabile!
Con quella R..quando la sento dire TFR ogni volta mi vengono i brividi..parla,parla amica mia :)

Ares79 ha detto...

riescono a nuocere anche in fotografia...ma perché non ce ne liberiamo una volta per tutte?

grig-io il blogorroico ha detto...

Qualcuno mi spiega come questo può aiutare un ragazzo con seri problemi di sfiducia verso i personaggi politici italiani?
LOL