10.11.06

Dammi da bere per carità

E passerà la notte
passerà la confusione

Subito per gli avventori: no,stasera non siamo riusciti a vederci,ma tranquilli tutti,non gli darò tregua,o meglio,chi vivrà vedrà, ma sicuro che non finisce qui.
Per il momento ho collezionato:
una mezza sbornia
una amica mezza sbronza (vero cara?)
due vesciche allucinanti sotto i piedi,una per piede
una gomitata dritta nelle costole
un po' di fiatone
una borsa firmata Bandabardò (assolutamente bravissimi,più di quel credevo)
un po' di stanchezza
un po' di tensione sciolta
una pausa dal tormento,un po' di aria.

Libera nell'aria forse non lo sono,forse non lo sarò mai,col mio carattere,ma va bene così,va bene stasera,andrà bene quella che passerò sui navigli a sentire musica irlandese (e vi giuro che accadrà,mannaggia alla sua patente mancata).
Intanto vado a dormire,che domani tutto tornerà esattamente come prima.
Solo che nell'anima avrò un sorriso in più
e mi ricorderò senza dubbio che nel mondo serve
la calma serena e orgogliosa
Di chi crede, di chi osa.
Buonanotte gente.

4 commenti:

emma ha detto...

...
ma se sono ancora sbronza adesso
...

Barbara23 ha detto...

Eh già è l'influenza della Vergine che non ti farà mai sentire completamente libera nell'aria senza pensieri come una friguella.. mannaggia alla Vergine! ;D

rainbowsparks ha detto...

ti dirò...addirittura...anni e anni di pratica, ho perfino imparato a avere dei momenti di libertà "fringuellosa"..non durano mai tantissimo così puri, ma riesco a ritagliarmeli,a godermeli e anche se ogni tanto ho dei cedimenti anche a farmeli durare a lungo (sai mai,i periodi favorevoli..). Che sia la bilancia che c'è in me?

zefirina ha detto...

a me un ganzo quando ero giovane, ma mooolto giovane mi porto a sentire al mitico folk studio la musica irlandese e io che mi immaginavo le mucche che pascolavano sull'erba verde e.... mi sono addormentata, l'unica musica che mi piace irlandese è: the corrs, e enya