14.11.05

Tale madre...

Un po' in ritardo effettivamente, ma giusto perchè oggi la donna che mi ha messo al mondo ha compiuto un secolo e qualcosa spenderò due righe per parlarvi di lei.
La mamma è sempre la mamma,e la mia mamma è particolarmente Mamma.
Fatti random:
  • Irascibile. Intendo molto. Quasi quanto me. Non esistono pose di maniera, tra noi. Se non è arrabbiata e sto soltanto prendendola in giro,è capacissima di dirmi cose del genere "sei proprio una stronza". Se lo pensa veramente,non lo dice.
    Capita il contrario: se io lo penso veramente,lo dico.
    Ad ogni modo confondersi è davvero difficile,quindi non si corrono rischi.
  • Quando io e mia mamma parliamo, non ci fermiamo per ore. Intendo monologhi miei per ore, al tavolo della cucina,con lei che pigramente sbuccia mandarini mentre io le racconto le più varie cose. Le piace il gossip, il mio: passa ore a sentirmi parlare di quel che ho fatto,di quello che penso delle persone, di chi mi piace incontrare e chi evito accuratamente,di scontri con chi non sopporto o di incontri più o meno ben riusciti con chi mi sta a cuore.
  • Quando io e mia mamma litighiamo sono cazzi. E sono davvero cazzi. Il minimo che capita sono tre o quattro begli insulti e due porte sbattute. Spesso si finisce in lacrime -tutte e due- . Delle volte, tre o quattro,siamo praticamente arrivate alle mani.
  • E' assolutamente incapace di darsi dei limiti. Ok, qua penso che dovrei avere la consulenza come minimo di uno psicologo per parlare di questo,perchè io ho giusto due o tre blocchi/tabù/terrori/comportamenti compulsivi sbagliati su un po' di cose. A costo di andare contro la mia natura democratica,mi censuro,so di non essere obiettiva.
    Però porca puttana, almeno smettere con le sigarette.
  • Le piacciono i Gem Boy. Avete capito bene. Le.Piacciono.I.Gem.Boy. Quando sale sulla mia macchina è stata capace di fare il muso borbottando "però almeno Drin Drin e Teorema potevi metterle su. Che palle il resto!"
  • E' assolutamente convinta di non saper scrivere. Questo significa che in qualunque momento può spuntarmi in camera iniziando a leggere cose astruse relative al suo lavoro,intercalandole con "Va bene?" "Ma ci metto la virgola o il punto?" "Conosci un sinonimo di corpo docenti [!!??]". Cavoli, ce la potrebbe fare anche da sola!
  • Assolutamente caffeinomane e drogata di giochini tristissimi per computer. Da qualche giorno ha imparato a usare Google, ma si ostina ancora a battere sulla tastiera usando solo il suo dito indice destro.
  • Diciamo che io e lei abbiamo in comune una spiritualità un po' contorta,una morale molto laica ma non possiamo dimenticarci dove siamo cresciute: io in un oratorio,lei in un orfanotrofio religioso. Generalmente ci si capisce.
  • Quando provo a parlarle di politica, le viene mal di testa. Quando provo a spronarla a un qualsiasi genere di voto, "non ho voglia di uscire di casa". Quando tento di commentare qualcosa, puntualmente non ne sa niente e -gravissimo- non ne vuole sapere niente.
Ok,a questo punto iniziano a venirmi in mente un bel po' di difetti e imprecazioni.
Non è colpa sua,eh.
Oggi mi sono svegliata con una quantità di aggressività repressa che la metà basta, sarà stata la parte sbagliata del letto o l'incubo di stamattina che grazie al cielo non ricordo bene,solo molto a grandi linee.

Quindi auguri mamma, oggi non è giornata, ma tanto lo sai, che so che di mamma ce n'è una sola.

4 commenti:

Elena ha detto...

Sono passata, a leggere tutto quello che nell'ultimo periodo mi sono persa. Mi pare che, tra alti e bassi inevitabili, tutto vada avanti senza troppi intoppi, o sbaglio? Io per il momento sono caduta, ma... suvvia, mi rialzerò. Prima o poi. Spero prima.
Ti abbraccio tanto.

elena ha detto...

Ps: dimenticavo... auguri alla mamma! :)

Francesco ha detto...

Felice di conoscerti e ora... di conoscere anche tua madre a cui faccio tanti auguri!
A presto;)

lis@ ha detto...

Evviva la vocina fuori campo ^_^ !
bacio(a tutt'e due)
ga